Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link Continua

Art Games 2019

Nelle giornate di venerdì 12, di sabato 13 e di domenica 14 aprile 2019 ha avuto luogo presso il Lingotto di Torino la XXV Edizione di Torino Comics, la fiera internazionale del fumetto nella sua veste solenne.

Decine di migliaia i visitatori provenienti da ogni luogo per partecipare ad una kermesse ricca di iniziative ed incontri.

Tavoli per giochi di ruolo, tornei, scacchiere (di cui una quasi a grandezza d’uomo), uno stand della Lego da 600 metri quadri, miniature giganti di monumenti, sfilate di cosplayers (centinaia i passaggi fra gli stand di ragazze e di ragazzi vestiti come i supereroi, i protagonisti dei giochi, dei fumetti, dei cartoni animati o dello spettacolo), videogames, gadget ed oggettistica da collezione hanno rappresentato il contenuto di un evento che ha censito le adesioni interessate di oltre cinquantaseimila visitatori.

Ad impreziosire l’appuntamento è giunta l’arte contemporanea di qualità con la Rassegna Artistica Internazionale “Art Games” 2019, organizzata dall’Associazione Culturale Orizzonti Contemporanei e promossa da Alhena Editore.

25 gli artisti selezionati dal critico d’arte Enzo Nasillo, a fronte di un numero di richieste nettamente superiore.

Quest’ultimo, venerdì 12 aprile, coadiuvato dalla dott.ssa Monica Mazzei, ha inaugurato la Rassegna, che nello specifico ha ospitato originali lavori eseguiti dagli artisti Katia Agatis, Giuliano Albrile, Alberto Ballocca, Roberto Bello, Monica Casetto, Paula Ciobanu Mariut, Graziella Conti Papuzza, Iolanda De Mare, Rosa Elettore, LM TurinModernArt, Sylvia Matera, Barbara Merola, Nicola Molino, Daniela Moretti, Sara Novello, Irina Petrovna, Pitti, Guillermina (Guikni) Rivera, Maria Luisa Romano, Simonetta Secci, Antida Tammaro, Maddalena Vacca, Umberto Viapiano, Jessica Virzì, Betty Vivian.

Contestualmente è stato posto in evidenza il lavoro artistico della MecArte (guidata da Ivana Guarini e Valer Rossero), la quale –presente con l’opera “La Regina del ferro” sul bimestre di novembre-dicembre del Calendario 2019 di Orizzonti Contemporanei – Alhena Editore, ha arricchito la Rassegna con sette suoi lavori, elaborati in ferro e riconducibili al design di eccellenza coniugato all’ergonomia.

Nella giornata di domenica, sempre presso la storica struttura dell’industria automobilistica torinese, alle ore 17.30 si è tenuta la Cerimonia Ufficiale di Premiazione, con la consegna degli attestati di partecipazione da parte del dott. Enzo Nasillo, della dott.ssa Monica Mazzei e della prof.ssa Marisa Daffara agli artisti convenuti.

Nel corso della manifestazione, inoltre, sono stati letti gli elaborati poetici di Giulia Ariganello, di Suyien Assandri, di Iolanda De Mare, di Nicola Molino, di Adalgisa Steri, di Maddalena Vacca e premiati i racconti di Giovanna Bersanetti e di Daniela Ferrero.

  • Orizzonti Contemporanei è un'associazione senza scopo di lucro che ha come finalità la promozione della creatività sotto le sue diverse forme. Sostiene e supporta la cultura intesa come patrimonio umano condiviso e la diffonde attraverso la comunicazione,
    tanto per mezzo della carta stampata, quanto veicolandola tramite la rete.

    Arte

    Editoria

    Rubriche

    Calendario 2019