Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link Continua

PremiazioneVette22Copertina

Sabato 2 aprile a Sestriere, presso la Nuova Sede ATL (la sede espositiva più alta d’Europa), hanno avuto luogo le cerimonie ufficiali di premiazione riguardanti la Rassegna Artistica Internazionale «Vette d’Arte» ed il Premio «Cime Letterarie» 2022.

I due eventi esclusivi, promossi dall’Associazione Orizzonti Contemporanei e da Alhena Editore, patrocinati dall’AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport), dal Comune di Sestriere, dalla Città Metropolitana di Torino e dalla Regione Piemonte, hanno portato all’attenzione del grande pubblico 20 operatori artistici della contemporaneità.

Dopo il saluto di Gianni Poncet, Sindaco di Sestriere, e del Vice Sindaco Francesco Rustichelli, il dott. Enzo Nasillo, critico d’arte, editore e giornalista, Presidente delle Commissioni di Giuria, il quale ha vagliato attraverso un rigoroso processo selettivo i lavori da ammettere alla Rassegna, prima di entrare nel vivo della cerimonia di premiazione, ha fatto consegnare ai poeti Fanny Ghirelli e Paolo Sadocco (autori del libro “Tra sogni e realtà” edito da Alhena), e ad Ezio Sanguineti ed Ivana Casalino (questi ultimi due in qualità di artisti selezionati per il Calendario 2022 di Orizzonti Contemporanei – Alhena Editore) il Premio alla Carriera per il loro contributo all’accrescimento della cultura.

Successivamente i membri delle commissioni di giuria, rappresentati nell’occasione da Ivana Posti, speaker ed autrice radiofonica e dal dott. David Calligaro, architetto, hanno consegnato i riconoscimenti agli scrittori selezionati per il Premio “Cime Letterarie” secondo ordine di Sezione.

Sezione A: Poesia Singola: Paolo Andreone (“Si scioglieranno i nodi”), Suyien Assandri (“Fame d’amore”), Franca Bonaiuti (“Papà”), Mihaela Dana Chioariu (“In memoria dei grandi eroi – I Carabinieri”), Carmelo Cossa (“Urliamo forte”), Arianna Di Presa (“Pallida come una nebula”), Guikni Rivera (“La Luna e il Sole”) e Maria Carmela Rubbo Sanzari (“Il tuo nome Guerra”).

Sezione B: Racconto, Novella, Fiaba e Saggistica: Carmelo Cossa (per il racconto “A volte”).

Sezione C: Raccolta Inedita di Poesie in Lingua Italiana: Carmelo Cossa (per la silloge “Gocce di vita”) e Stefania Miola (per la silloge “Anime in fiore – Lettere dall’eternità”).

Si è quindi proceduto alla consegna ufficiale da parte degli artisti Luigi D’Amato e Maria Scarevnea (Masha) di due loro opere, rispettivamente intitolate “L’Avvocato e il suo mondo” e “Omaggio a Sestriere”, le quali andranno ad impreziosire la pinacoteca comunale ed esposte al pubblico in permanenza.

Dopodiché il dott. Enzo Nasillo, nel momento del conferimento del Premio “Vette d’Arte” ai 20 artisti ammessi in rassegna, ha raccontato ciascun lavoro in esposizione e ne ha evidenziato gli intendimenti, i contenuti e le caratteristiche ad un pubblico oltremodo interessato.

Il protagonisti dell’Edizione 2022 di “Vette d’Arte” sono stati (in ordine alfabetico): Luisa Andriano, Franca Bonaiuti, Renzo Capella, Lilliana Cordero, Luigi D’Amato, Renata De Santo, Rosa Elettore, Alessandro Fioraso, Tiziana Franzin, Fanny Ghirelli, Lorenzo Grosso, Annibale Mancinelli, Antonio Palmisani, Roberto Pino, Viviana Rametta, Guikni Rivera, Maria Caterina Russo, Maria Scarevnea (Masha), Simonetta Secci e Antida Tammaro.

L’artista Franca Bonaiuti ha ricevuto il Premio Social per l’opera “…e naufragar m’è dolce in questo mare”, la quale ha riscosso il maggior numero di like sull’album facebook postato sulla pagina di Orizzonti Contemporanei.

A Maria Caterina Russo, con il dipinto “Amore di mamma”, è andato il Premio della Giuria Popolare, ossia il lavoro destinatario del più alto numero di voti da parte dei visitatori che fisicamente sono intervenuti nel corso della durata dell’esposizione (19 marzo – 2 aprile).

L’evento, anche se concluso, sarà storicizzato dalla pubblicazione di un prestigioso catalogo all’interno del quale, oltre alle opere d’arte in mostra, troveranno spazio le poesie premiate, unitamente alle fotografie della manifestazione.

  • Orizzonti Contemporanei è un'associazione senza scopo di lucro che ha come finalità la promozione della creatività sotto le sue diverse forme. Sostiene e supporta la cultura intesa come patrimonio umano condiviso e la diffonde attraverso la comunicazione,
    tanto per mezzo della carta stampata, quanto veicolandola tramite la rete.

    Arte

    Editoria

    Rubriche

    Calendario 2022